BRAGAGLIO: “IL PROGETTO AVRA’ SEGUITO SE TUTTI POTREMO CRESCERE”

La presidente alla presentazione delle maglie: “Nel segno della continuità, anche se ci sono stati tanti cambiamenti e per vari motivi”

San Zeno. Presentazione delle nuove maglie della Germani Pallacanestro Brescia (nella foto in evidenza i modelli d’eccezione Eboua, Mitrou Long e Cobbins) per la stagione 2021-22 nella sede del club a San Zeno. La presidentessa Graziella Bragaglio, a 48 ore dal debutto in campionato con Varese, ha introdotto la conferenza stampa toccando diversi temi.

I primi scenari. “Varese – ha detto Graziella Bragaglio – è un campo ostico dove già in passato abbiamo lasciato punti. Dobbiamo essere felici di queste nuove maglie con i colori che rispecchiano Brescia. E’ un segnale di continuità perchè noi puntiamo a crescere e a far sempre bene, sperando che i palazzetti possano tornare a riempirsi”.

Nuovo corso. Graziella Bragaglio ha poi parlato del nuovo corso, di fatto iniziato già la scorsa stagione, ma che in estate ha avuto un’accelerazione con la rivoluzione operata da Mauro Ferrari: “I progetti si costruiscono senza frenesia. Quando un imprenditore decide e fa impresa vuole fare dei cambiamenti per tanti motivi: per motivi economici oppure per contrastare quanto fatto prima, ma un progetto potrà avere seguito se tutti all’interno potranno crescere. Faccio l’in bocca al lupo a coach Magro, che finora ha fatto un rodaggio con la squadra. Non mettiamo ansia e stress ad Alessandro perchè questa serenità va trasmessa anche ai ragazzi”.