TORNA L’INCUBO COVID, CAMPIONATI GIA’ FALSATI?

Varese senza Egbunu e Wilson, Reggio Emilia senza Cinciarini: assenze pesantissime. Ora ci dicano davvero come stanno le cose e chi sono gli atleti no-vax

Milano. Torna l’incubo Covid sul campionato. A dire la verità i contagi stanno risalendo in tutta Italia (e anche in Europa, se non in tutto il mondo) e sul campionato di basket soffia un vento molto pericoloso. Nelle ultime ore sono state colpite Varese e Reggio Emilia. I lombardi, già in grave crisi tecnica, non avranno il coach Adriano Vertemati e i due giocatori Elijah Wilson e John Egbunu risultati positivi al Coronavirus. Passi per Vertemati, tecnico che per altro è sul punto dell’esonero da settimane ed esautorato da dichiarazioni interne già in estate, ma dover rinunciare ai due americani non è come dirlo. Si tratta di due tra i pochi punti di riferimento dei biancorosso. Che a a Treviso sono adesso chiamati ad una vera e propria impresa.

Anche per Reggio Emilia si complica la partita interna con Cremona. Non ci sarà Andrea Cinciarini (miglior assist man del campionato con 10.4 di media) pure lui colpito dal Covid. Cosa sta succedendo? E soprattutto quanti atleti professionisti non vaccinati ci sono? Perchè ci sono. Cosa credevate? Dice: ma fanno i tamponi, sono controllati così. Si, ma nessuno ci ha più detto se, come e perchè la copertura è passata da 48 a 72 ore. E siamo certi che i controlli siano davvero così rigidi? Intanto le squadre perdono giocatori importanti. E i campionati rischiano di essere già falsati.