MAGRO LASCIA LA SCENA AI VICE: “SOLIDI PER 40 MINUTI”

In sala stampa Cotelli e Di Paolantonio: “Orgogliosi di questa vittoria. I punti segnati da Watt non sono colpa di Cobbins, ma della difesa di squadra”

Brescia. Alessandro Magro lascia che a parlare a fine partita siano i suoi vice Matteo Cotelli ed Emanuele Di Paolantonio.

Cosa ha permesso di maturare questa vittoria secondo voi?

“Innanzitutto ringraziamo Alessandro Magro per averci lasciato venire a parlare come membri di uno staff che ha partecipato al durissimo lavoro di queste due settimane e che si sono riviste completamente in campo. Abbiamo fatto una partita davvero solida difensivamente e offensivamente riuscendo a stare nel piano partita tutti i 40 minuti togliendo l’area e limitando i tiri da tre. Siamo orgogliosissimi di questi due punti che sono venuti dal grande lavoro d’insieme. L’attitudine, la fisicità, l’approccio sono stati quelli giusti. Il risultato è venuto grazie a due settimane di duro lavoro. Siamo molto felici di questa prestazione a 360°“.

C’è quindi un’altra Germani che sa e può far male?

“Sì, è soprattutto la qualità dei tiri costruiti di squadra e tentati che ci ha permesso di ottenere il risultato. Ne abbiamo cercati un po’ di meno da 3 attaccando di più l’area. Quelli che abbiamo costruito erano di squadra e con percentuali buone. Ovvio che attaccare di più in area permette di prendere tiri da tre più liberi e con più alta percentuale”.

Stasera i lati positivi sono tantissimi. Quale la cosa che vi è piaciuta di più di questa squadra?

“Ci è piaciuta molto la consistenza mostrata sia in difesa che in attacco. Il livello alto espresso con una squadra di questa caratura. E’ piaciuto soprattutto la compattezza. Il mattoncino portato da tutti non ha fatto scendere il livello di intensità e di energia e questo ha pagato”

Quanto importante è stato togliere Tonut e Vitali, le bocche da fuoco di Venezia, dall’azione? Siete preoccupati di incontrare altri giocatori come Watt? Cobbins ha fatto una prestazione straordinaria in difesa, ma non gli si può chiedere cose che non può dare…

“Mike ha fatto una grande partita stasera e spesso lui ha deciso dove mettere la palla e in che momento. La difesa di squadra fa la differenza. Per cui dove Watt ha prodotto punti è stato un errore di squadra, non di Cobbins da solo. Siamo stati molto bravi di squadra contro due avversari molto importanti come i Nazionali Tonut e Vitali”.

condividi news

ultime news