MILANO IN SEMIFINALE: IL MATCH CON SASSARI DURA SOLAMENTE DUE QUARTI

Il grande protagonista è Delaney che segna 24 punti, in doppia cifra anche Daniels e Ricci. A nulla servono i 19 punti di Logan per Sassari

Pesaro. L’Armani Exchange Milano è, secondo pronostico, la prima semifinalista di Coppa Italia e aspetta la vincente di Germani Brescia-Dolomiti Energia Trentino che sfiderà sabato alle 18.15. Dopo un primo tempo che ha dato l’idea (illusione) di poter assistere a un match equilibrato, i biancorossi hanno schiacciato sull’acceleratore chiudendo la pratica già nei primi minuti del terzo quarto. Seratona per Delaney autore di 24 punti con 7/12 dal campo (4/6 da 3), in doppia cifra anche Daniels (12) e Ricci (10). Nel Banco 19 per Loganm, 12 per Mekowulu e 11 di Treier.

Nel cielo di Olimpia. Parte forte Milano che va sul 18-6 con tre triple di Daniels a cui provano rispondere Robinson e Treier. Al 10’ è 27-18 (9 Daniels, 8 Delaney; 6 Robinson e Treier. Il secondo quarto è quello in cui Sassari fa vedere le cose migliori e infatti lo vince 19-13 con Logan e Treier sugli scudi: dopo che l’Armani aveva toccato il massimo vantaggio sul 36-23, con un Mekowulu che si fa trovare presente sotto canestro si fa al riposo lungo sul 42-37 (13 Delaney, 6 Alviti; 8 Treier e Mekowulu)

Lo strappo. Milano capisce che non è il momento di scherzare con il fuoco e al rientro dagli spogliatoi con Delaney (18 punti) e Daniels scavano il solco decisivo: 57-39, corretto da Alviti nel massimo vantaggio (60-40). In un match dai ritmi bassi Rodriguez e soci chiudono sul 65-46 al 30’. L’ultimo quarto è un lungo garbage time, con Messina che distribuisce al meglio i minutaggi per l’88-68 dell’ultima sirena in vista della semifinale di sabato. Dove sogna di esserci anche la Germani.

I festeggiamenti di Milano a fine gara