GERMANI, CUORE CALDO E MENTE FREDDA PER TENTARE L’IMPRESA

Questo sabato alle 18.15 a Pesaro la semifinale di Coppa Italia contro la corazzata dell’Armani Milano. Attesi almeno 500 tifosi bresciani sugli spalti della Vitrifrigo Arena che sarà aperta al 60%. Lunghe dirette con Bresciacanestro già a partire dalle 11

Pesaro. E adesso si ribalta tutto, quantomeno a livello di pressione. Se mercoledì la scimmia era sulle spalle della Germani, favorita nel match con Trento per via dell’ottimo momento che stanno vivendo gli uomini di Magro in antitesi a quello della squadra di Molin, stavolta sarà l’Armani Milano ad avere molto da perdere e ben poco da guadagnare nella semifinale di Coppa Italia in programma questo sabato alle 18.15 a Pesaro contro la Leonessa dei canestri.

La partita. Moss e compagni hanno già fatto quello che dovevano e ora tutto quello che arriverà sarà un di più. Ma questa partita va vissuta prima di tutto come una festa. La squadra che in molti definivano inadatta, anzi a serio rischio retrocessione, con un allenatore inesperto, senza play e senza pivot, è già virtualmente salva all’inizio del girone di ritorno e va a giocarsi la possibilità di accedere alla finale di Coppa Italia. Vero che Brescia l’ha già giocata (e malamente persa) nel 2018, ma quell’anno Milano non era questa Milano (infatti fu eliminata al primo turno da Cantù) e tantomeno c’era un livello così alto come in questa edizione: la Virtus Bologna era solo un progetto di grande squadra (e proprio Brescia la eliminò al primo turno) e non c’era nemmeno un outsider così pericolosa come Tortona. Vero che anche la Germani è una mina vagante e sulla sponda milanese si sono divertiti a definirla la squadra più in forma del momento, ma Milano è Milano e già il fatto che anche oggi potrà permettersi il lusso di mandare in tribuna tre stranieri per rispettare il 6+6, la dice lunga sulla profondità e la qualità dei campioni d’Italia. Che sono per distacco i grandi favoriti di questa competizione.

Le chiavi. Brescia ha sì il secondo miglior attacco del campionato (83.6 di media, secondo solo all’ 89.1 della Virtus Bologna), ma Milano (che in campionato è solo il quarto miglior attacco con 82.9) è di gran lunga la miglior difesa (65.6), come ha sperimentato in campionato la Germani non riuscendo ad andare oltre i 62 punti nel match del Forum dove pure la Magro band rimase a lungo in partita. Brescia ha il primo e quarto miglior marcatore della serie A (Della Valle 19.4, Mitrou Long 17.2), ma anche questo esalterà Messina che imporrà probabilmente ai suoi da subito ritmi forsennati nella propria metà campo. Inutile girarci intorno: serve un’impresa ovvero serve che nessun giocatore di Brescia ”buchi” la serata e al contempo occorre anche che qualcuno di quelli in maglia biancorossa sbagli partita. Anche se sappiamo che sono talmente tante le frecce meneghine che anche se Delaney, giusto per citarne uno, non dovesse ripetere la splendida prestazione sciorinata con Sassari (24 punti) ci sarà pur sempre un Hall (giusto per prenderne un altro a caso nel mazzo) che difficilmente ripeterà quanto fatto al tiro dal campo con i sardi (1/8).

I tifosi. Insomma serve veramente la serata perfetta. Una spinta in più – ad una squadra che ”non può essere ovviamente al 100% visto il match ravvicinato e la durezza del confronto con Trento” come ha detto questo venerdì sera Marco De Benedetto intervenendo ad ”Aspettando il Brescia” su VideoBrescia Sport e sulle pagine Facebook del sottoscritto e di Bresciaingol, dove si è parlato eccezionalmente anche della grande sfida cestistica, che catturerà l’attenzione anche dei non appassionati – potrà arrivare dai tifosi bresciani attesi almeno in 500 alla Vitrifrigo, che passerà dal 35% al 60% come aveva promesso già nei giorni scorsi la sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali.

Le nostre dirette. Appuntamento sulle pagine Facebook di Bresciacanestro e del sottoscritto con la prima diretta video già attorno alle 11 dopo la seduta di tiro che Moss e compagni effettueranno nel palasport marchigiano. Vi daremo poi altri appuntamenti in diretta e ovviamente sul nostro quotidiano on-line ci saranno anticipazioni, foto e curiosità di vario tipo nel pre-partita. Durante la gara vi forniremo la cronaca testuale e a seguire commento, pagelle, interviste e foto del match.