JOHN BROWN: ”ORA VOGLIO TRASFERIRE IN CAMPO LA MIA ENERGIA CHE AVETE VISTO ANCHE FUORI DAL PARQUET. POSSIAMO VINCERE IL TITOLO”

“L’accoglienza mi ha lasciato senza parole, tutti mi stanno aiutando per entrare in forma il prima possibile”

San Zeno. Non di molte parole, ma estremamente alla mano e dotato di un’empatia non banale. Ecco John Brown, alla sua presentazione ufficiale nella sede di San Zeno della Pallacanestro Brescia

L’impatto. “Arrivando a Brescia mi sono sentito da subito a casa, mi hanno accolto tutti a braccia aperte. La mia sensazione è quella di non aver mai lasciato l’Italia. La transizione è stata molto semplice. Il mio obiettivo è vincere il campionato e con questa squadra è un obiettivo fattibile. Voglio concentrarmi su questo. La gente può dire di me quello che vuole, dicevano che non ero in grado di giocare in A2, poi in A1 e infine in Eurolega. Mi entrava da una parte e mi usciva dall’altra. Sono sempre stato abituato a lavorare ogni giorno, facendo…pesi tutti i giorni”. 

John Brown è arrivato in sede decisamente di buon umore

La scelta. ”Ho accettato Brescia perchè è stata la miglior offerta, la squadra era già forte prima del mio arrivo quindi è stato semplice scegliere. L’esperienza in Eurolega mi ha fatto acquisire un q.i. cestistico migliore, ha affinato la mia intelligenza nel capire il ruolo da avere in campo e ho imparato anche ad essere più carino con gli arbitri: loro fanno il loro lavoro e io faccio il mio. Ho un tatuaggio sulla mano dove c’è scritto “non mi stanco mai”. Al PalaLeonessa ho trovato subito una splendida atmosfera, non vedo l’ora di poterci giocare, è stato anche più di quanto mi aspettassi. L’accoglienza mi ha lasciato senza parole. Ora voglio portare in campo tutta la mia energia che avete visto per ora solo fuori dal parquet. Mi sento come se fossi qui da agosto. Anche l’allenamento di oggi non l’ho ritenuto al massimo delle mie possibilità, ma tutti mi hanno rincuorato ed aiutato. E’ la prima volta che trovo nel club un developement coach, Jenkins mi sta aiutando a riprendere confidenza con il pallone e il campionato italiano”.  

John Brown al tavolo dei relatori con De Benedetto, Bragaglio e Magro

condividi news

ultime news