CAUPAIN: “CON MILANO SARA’ UNA GARA FISICA, MA ANCHE IL NOSTRO LIVELLO E’ ALTO”

L’ex Ulm, il play rimbalzista che non ti aspetti: “Lo zoccolo duro indica a noi nuovi la strada da seguire”

Brescia. Vigilia di campionato utile per conoscere meglio i nuovi giocatori della Germani. Tra questi c’è Troy Caupain.

Come stai Troy? Che sensazioni hai in vista del campionato che sta per iniziare?

“Sto bene e sono molto contento di essere tornato a fare pallacanestro. Dalla scorsa stagione qui a Brescia è rimasto il nucleo della squadra e ogni giorno ci si allena con il vantaggio di avere compagni (tra questi John Petrucelli è stato suo compagno di squadra ad Ulm, ndr) che ti indicano la strada e per noi nuovi risulta più facile inserirsi, stare sul pezzo e stabilire la chimica giusta”.

Quali sono le maggiori difficoltà che stai incontrando in questo processo di integrazione?

“Sicuramente imparare i tanti giochi offensivi e difensivi, quelli per le guardie, quelli per gli esterni, insomma ce ne sono tanti ma fortunatamente i compagni che li conoscono già bene ti danno una mano ad orientarti e in questo modo si arriva prima a sedimentare le tante cose nuove “.

Cosa ti aspetti dalla prima gara con Milano che è la squadra che ha vinto il campionato scorso?

“Sapendo che è una squadra molto solida, mi aspetto una gara molto fisica, anche il nostro livello fisico è alto, sostanzialmente una buona gara di basket”

condividi news

ultime news