JOVENTUT BADALONA RINGALLUZZITA DAL PRIMO SUCESSO IN CAMPIONATO DOPO 3 KO

Nel roster, dei favoriti del gruppo A di Eurocup, i tiratori Guy ed Ellenson, Parra, Ribas e l’ex Barcellona Tomic. Martedì per la Germani un debutto di fuoco

Badalona. Non è un esordio semplice per la Germani: la Joventut Badalona, che Brescia andrà a visitare martedì sera (palla a due a 20.45), è considerata da molti la migliore squadra del raggruppamento A, nonché una candidata importante alla vittoria finale della competizione. Nonostante la partenza di Derek Willis (che si è accasato proprio nel nostro campionato, a Venezia) la squadra allenata da Carles Duràn può contare su un roster profondo e di qualità. I grandi tiratori, i principali riferimenti offensivi rispondono ai numi di Kyle Guy e Henry Ellenson: Guy (guardia relativamente piccola, da 185 cm) è alla prima avventura europea, reduce da più stagioni in NBA tra Miami e Sacramento, e si è già guadagnato il soprannome di “Killer Guy” in Catalogna grazie alle sue prestazioni offensive.Anche lo stesso Ellenson, americano di 208 cm classe ’97, ha fatto ben vedere oltreoceano: dopo 6 stagioni spese tra NBA e G-League nell’ultimo campionato spagnolo ha fatto registrare medie da 11 punti e 5 rimbalzi a partita. 

Nel pitturato pesa l’esperienza di Tomic. Sotto canestro c’è il “veteranissimo” Ante Tomic: in Catalogna dal 2012, dopo aver giocato per 8 stagioni nel Barcellona nel 2020 è passato alla Joventut, dove dovrebbe rimanere fino al termine della carriera. Infatti, Tomic (foto in evidenza) ha ormai 35 anni e la fine della carriera non è lontanissima: attenzione, però, a non sottovalutare i suoi 217 cm (no, non c’è nessun refuso) e la sua abilità nel capitalizzare il vantaggio sotto canestro per segnare (13.8 punti di media nell’ultima stagione) o per mettere in ritmo i compagni (2.8 assist un anno fa). Altri nomi importanti e che potrebbero essere familiari a tanti lettori sono quelli di Joel Parra e Pau Ribas: l’ultima menzione invece è per William Howard. Francese ex Asvel, ala di 203 cm, è stato un colpo da Eurolega per Badalona: fortunatamente per Brescia, però, è fermo ai box per un infortunio che lo terrà lontano dal parquet ancora per alcune settimane. 

L’inizio di stagione di Badalona, non troppo diverso da quello della Germani. Potremmo trovare diversi collegamenti tra l’inizio di stagione della Joventut e quello di Brescia: la prima vittoria in campionato dei catalani è arrivata proprio questo sabato contro il Breogàn (ex squadra di Musa, ora al Real) per 85-66. Proprio come la Germani, il successo è arrivato in rimonta, dopo un primo tempo non entusiasmante e in cui Badalona ha mostrato diversi problemi in difesa: sotto 42-48 al 20’, la Joventut è rientrata in campo con un’altra faccia e ha piazzato un parziale devastante da 43-18 per prendersi la vittoria. Questo primo referto rosa, però, è arrivato solo alla quarta partita della stagione: precedentemente sono arrivate le sconfitte contro Barcellona (91-74 nella semifinale di Supercoppa), Bilbao in casa (76-81) e Valencia (101-97 dopo un supplementare). Nelle due sconfitte in campionato contro Bilbao e Valencia è mancata tanta lucidità negli ultimi possessi e l’assenza di un giocatore “clutch” come Howard si è fatta sentire: la Germani dovrà cercare di rimanere in partita fino alla fine, consapevole di potersi giocare le sue carte. 

Come arriva la squadra di coach Duràn alla partita di martedì. Proprio come Magro e Della Valle nel post-partita al PalaLeonessa, Duràn ha dichiarato che il successo in rimonta dell’ultima giornata di campionato può dare fiducia e stimoli importanti alla sua squadra in vista della partita di martedì: di fatto, Brescia e Badalona arrivano alla sfida del “PabellonOlimpico” sulla stessa lunghezza d’onda. Brescia troverà un palazzetto molto caldo: nell’impianto che ospitò il Dream Team USA nel ’92, è attesa una presenza massiccia di tifosi catalani, anche considerando che mercoledì sarà un giorno festivo. Sia in Germani-Varese che in Badalona-Breogàn la svolta decisiva è arrivata nel secondo tempo e dunque sarà interessante vedere quale delle due squadre riuscirà a migliorare la sua continuità nei 40 minuti in questo appuntamento. Potrebbe essere una chiave importante dell’incontro. 

I precedenti tra le due squadre. Le due formazioni si sono già affrontate in Eurocup recentemente: il primo confronto risale all’8 ottobre 2019, quando Badalona vinse per 81-68 davanti al suo pubblico con 24 punti di Prepelic e 12 con 9 rimbalzi di Omic. Vani i 15 punti di Abass e i 13 di Luca Vitali per la squadra allenata da Vincenzo Esposito. Brescia si riscattò al ritorno: grazie ad un secondo quarto da 30-19, la Germani prese in mano la gara ed ebbe la meglio su Badalona tra le mura amiche del PalaLeonessa con il punteggio di 87-83. Il miglior marcatore fu Ken Horton con 21 punti e quella vittoria fu fondamentale per chiudere il girone al secondo posto, proprio davanti alla Joventut.

condividi news

ultime news