EUROCUP ATTO II: CON IL PROMETEY IN CERCA DEL PREZIOSO FUOCO

Questo mercoledì alle 20.30 al PalaLeonessa, i biancoblù di Magro affrontano gli ucraini per la prima vittoria europea. Laquintana out almeno due settimane

Brescia. Tre giorni dopo Brescia-Scafati, la Germani torna di nuovo in campo. Alla luce dell’andamento di quella gara, i biancoblù avranno l’occasione di metterci un pò di concentrazione e quel fuoco che sarà fondamentale per cominciare a “contare” anche nella vetrina Europea. Il Prometey, “giovane” squadra ucraina fondata solo nel 2018 nella città di Kamjanske, e costretta a traslocare nella capitale lettone di Riga a seguito dell’inizio della recente guerra, può vantare talentuosi giocatori tra cui i nazionali (curiosamente tutte guardie) Lukashov, l’imprevedibile point guard Sanon (2002 che esce sempre pronto dalla panchina), e Tkachenko notati agli ultimi campionati Europei che hanno ben contribuito alla vittoria sugli azzurri. Arriva galvanizzata la compagine di coach Ginzburg anche dalla buona figura del primo successo europeo della settimana scorsa contro il Lietkabelis (82-71): ciò non consentirà troppe distrazioni invece ai ragazzi di coach Magro che si ritrovano anche privi di Tommaso Laquintana, come comunicato dal club nel tardo pomeriggio, con una diagnosi di lesione di primo grado del bicipite femorale che rischia di tenerlo lontano dal campo per le prossime due settimane almeno. Con Tommy ai box ovviamente saranno attesi a fare ancora meglio i “piccoli” C.J Massinburg e Troy Caupain, che, ci si augura, potranno dare respiro alle due bocche di fuoco finora trovate in Amedeo Della Valle e John Petrucelli. Proprio i piccoli dovranno avere le antenne ben alzate sui loro pari ruolo. Gabriel e Petrucelli invece se la vedranno con una vecchia conoscenza del nostro campionato, l’ex Trento Dustin Hogue che imprime fisicità nonostante non sia dotato di tanti centimetri; Cobbins e Odiase avranno il loro bel daffare con Balvin centro di 217 cm della Repubblica Ceca.

Possibile tattica di gara. In questo secondo match europeo in cui la Germani, approfittando anche della famigliarità con il parquet casalingo dovrà pensare poco ai fischietti, difendere cercando di spegnere sul nascere gli slanci veloci di cui sono capaci i biancorossi. Questo non può che essere incentivante per il pubblico che avrà sicuramente modo di non annoiarsi fino alla fine. I dettagli faranno la differenza oltre che la voglia di fare meglio dell’avversario senza sprecare le buone occasioni, semmai, osando in quanto a fantasia e creatività in attacco. Con Prometey è necessario andare a rubare il fuoco sacro anche a costo di essere puniti dagli dèi.

Con Bresciacanestro.com e Radio Bruno. Sul nostro quotidiano on-line troverete dalle 20:30 la cronaca testuale del match, a seguire voti, interviste, pagelle con giudizi, commento e foto del match. Dalle 20:20 radiocronaca su RadioBruno Brescia (92.200, 93.300 e 94.700, in streaming su www.radiobrunobrescia.it) che dalle 20:30 trasmetterà la radiocronaca della gara a cura di Cristiano Tognoli e Marco Palumbo.

SECONDA GIORNATA, GRUPPO A DI EUROCUP

Venezia-Jeunesse de Bourge 73-79

Lietkabelis-Ulm (mercoledi ore 18)

Cluj Napoca-Union Olimpija (mercoledi ore 18.30)

Bursaspor-Joventut Badalona (mercoledi ore 19)

GERMANI BRESCIA-Prometey (mercoledi ore 20.30)

CLASSIFICA

Jeunesse de Bourge 4 (2)

Joventut Badalona 2 (1)

Prometey 2 (1)

Bursaspor 2 (1)

Ulm 2 (1)

Cluj Napoca 0 (1)

Olimpia Lubiana 0 (1)

Lietkabellis 0 (1)

GERMANI BRESCIA 0 (1)

Venezia 0 (2)

condividi news

ultime news