DEJA VU

Ancora una sconfitta in volata per la Germani: dopo quella in campionato con Pesaro, è il turno di quella con Bourg-en-Bresse in Eurocup anche se stavolta gli uomini di Magro sono sempre stati sotto nel punteggio. Decisiva una stoppata subita da Odiase sulla sirena finale

Brescia. Come un istante e… déjà vu. Per raccontare quello che continua ad accadere alla Germani prendiamo in prestito una strofa della meravigliosa “Incontro” di Francesco Guccini, anche perchè essendoci di mezzo i francesi il vocabolo di origine transalpina, che in italiano significa già visto o meglio ancora già successo, e che fa ormai parte del nostro linguaggio comune, è il primo e più paradigmatico che ci sovviene. 

La stoppa di Mike su Odiase che ha deciso la partita (Foto Alessandro Pezzoli)

L’incubo che ritorna. La sconfitta di Brescia in Eurocup con Bourg-en-Bresse (nella foto in evidenza di Alessandro Pezzoli la delusione dei giocatori a fine gara), la seconda in quattro uscite in questa competizione, la prima casalinga in campo europeo, rimanda – quantomeno per il finale – a quanto già accaduto solo sabato scorso, sempre in via Caprera, con Pesaro in campionato, ma anche a Milano piuttosto che a Brindisi. Sono sempre e comunque finali fatali, anche se non bisogna dimenticare che con Scafati e Ulm non ci fu veleno bensì miele nella coda che portò alla vittoria con il supplementare. Ma stavolta il supplementare non si materializza perchè con 5” a disposizione, Della Valle trova bene Odiase sotto canestro, ma Tai si fa stoppare da Mike, uno dei tanti lunghi dominanti del Mincidelice JL, squadra tosta, tostissima, che rimane così (unica) a punteggio pieno nel girone 1 di Eurocup. Sia ben chiaro: la vittoria dei transalpini è giusta perchè la Germani non è mai stata in vantaggio nei 40’ e perchè con il 39% da 2 e 6/20 da 3 (30%) non solo non vinci in Europa, ma difficilmente puoi pensare di farlo anche in Lba. La coperta è corta: se Magro pretendeva dei miglioramenti in difesa dopo la deficitaria prestazione con Pesaro e da questo punto di vista può dirsi soddisfatto, a mancare stavolta sono stati l’attacco e la solidità a rimbalzo (9 carambole in meno dei francesi alla fine, per tutta la partita il controllo dei palloni vaganti è stato degli uomini di Fauthoux). 

Tra Germani e Bourg en Bresse è stata lotta dura dall’inizio alla fine

Il match. La Germani ha sofferto da subito il folletto Floyd (10 punti suoi sul 12-17 del 6’, 15 nel 20-28 del 13’) un Larry Wright 2.0; è riemersa due volte dal -8 del secondo quarto (anche 26-34), persino dal -13 del terzo parziale (45-58 e Floyd era in panchina…), ma più con il cuore che con la tecnica. A -8’ dalla fine sembrava tutto finito sul 50-62, ma con un clamoroso 14-4 i biancoblù sono tornati a contatto, ricucendo anche il 64-70 a poco più di un minuto dal termine. Prima di arrivare all’ultimissimo possesso sul 69-71, che poteva dare la vittoria o almeno il supplementare, ci sono stati almeno tre tiri aperti finiti sul ferro che avrebbero consentito di scrivere un’altra storia. Ma questo è un momento così: gli episodi non girano a favore della Germani e se parte una sberla state tranquilli che finisce sulla faccia della Leonessa. Per non parlare degli infortuni di Caupain e Cobbins (per fortuna le ultimissime notizie su Mike hanno scongiurato il peggio) che costringeranno Magro ad andare sabato a Treviso in emergenza, in quella che sarà una partita da vincere senza se e senza ma, possibilmente anche senza dover ricorrere ad un ennesimo arrivo in volata. 

Qui sotto la sequenza della stoppata subita da Odiase nell’ultimo possesso del match (foto Vittoria Russo)

QUARTA GIORNATA EUROCUP GIRONE 1

GERMANI BRESCIA-Bourg en Bresse 69-71

Lietkabellis-Cluj Napoca (mercoledi ore 18)

Bursaspor-Ulm (mercoledi ore 18)

Joventut Badalona-Prometey (mercoledi ore 20.15)

Venezia-Olimpija Lubiana (mercoledi ore 20.15)

CLASSIFICA (PUNTI E PARTITE) 

Bourg en Bresse 8 (4)

Joventut Badalona 4 (3)

GERMANI Brescia 4 (4)

Bursaspor 4 (3)

Prometey 4 (3)

Cluj Napoca 2 (3)

Venezia 2 (3)

Ulm 2 (3)

Lietkabellis 2 (3) 

Olimpija Lubiana 0 (3)

condividi news

ultime news