PAGELLE E GIUDIZI: DELLA VALLE FARO NELLA NEBBIA, MASSINBURG RINASCE, CAUPAIN AFFIDABILE, MANCANO I PUNTI DI PETRUCELLI

Cobbins e Odiase soffrono la strapotenza dei francesi sotto canestro, Gabriel non dà apporto offensivo, Cournooh non lascia il segno, buona energia da Akele, camei per Moss e Burns

Gabriel 5

Pare piuttosto evidente dai risultati complessivi che, oltre al gran lavoro sotto traccia che Kenny non fa mai mancare, per vincere le partite serva ultimamente anche quello che invece nelle statistiche ci entra: 2 soli punti e percentuali realizzative a tratti imbarazzanti, qualche buon rimbalzo, ma senza farne indigestione (4 in tutto). 

Kenny Gabriel: è mancato il suo apporto offensivo

Tanfoglio sv

Massinburg 7

Dopo la virgola con Pesaro, che ha lasciato davvero perplessi, la prestazione di stasera è certamente convincente. Non è ancora il proverbiale go to guy, ma raggiunge agilmente la doppia cifra. 

C.J. Massinburg ha riscattato la brutta prestazione con Pesaro

Della Valle 7,5 

Un punto fermo, il faro nella nebbia, il primo a crederci e l’ultimo a mollare. Piglio da capitano, ci si aspettava da lui l’ultimo tentativo di aggancio, ma l’essere braccato come un fuggitivo lo ha spinto ad un buon potenziale assist al suo centrone (Odiase); assist che tale non diventa per la stoppata rovinosa subita dal compagno che spegne definitivamente le speranze bresciane. Meno male che Ame c’è. 

Amedeo Della Valle punto fermo dalla Germani anche contro Bourg en Bresse

Caupain 7

Difficile vederlo scomporsi, ma resta convincente la tranquillità con cui gestisce la regia, con cui si fa trovare pronto quando serve il suo contributo dalla lunga e pure quando si rende pericoloso attaccando il ferro. Buone percentuali realizzative, nessuna palla persa, 3 assist. Magari lo si vorrebbe più trascinatore di masse, ma il marchio di fabbrica parla piuttosto di affidabilità, caratteristica che sarà certamente più apprezzata quando si porteranno a casa più referti rosa e meno referti gialli. 

Caupain alle prese con Julien

Petrucelli  5 

Decisamente fuori asse in fase realizzativa, mantiene efficacia difensiva , ma senza il suo contributo offensivo è davvero difficile pensare di far qualcosa di buono in Europa, ma pure in Italia a dirla tutta. Mette la tripla a pochi secondi dalla fine che vale il meno 2, ma in generale è sempre più lampante che no John, no party. 

Serataccia in attacco per Petrucelli

Burns 5,5 

Poco più di un cameo, compare nel primo quarto e poi non viene più utilizzato da coach Magro. 

Toccata e fuga per Christian Burns

Cobbins 5,5 

Nel momento in cui scriviamo ci informano di un ricovero di Mike in ospedale per conseguenze della gomitata alla tempia ricevuta nel finale di gara, che ha causato stato di poca lucidità meritevole di accertamenti urgenti. Prestazione con poche realizzazioni, rivedibili i controlli di palla, complessivamente non soddisfacente il rendimento di serata. Senza rimbalzi difensivi la squadra non riparte e i ripetuti falli in attacco per blocco in movimento segano ulteriormente le gambe in situazioni già perigliose. Ci mette comunque sempre tanto cuore, un vero peccato che proprio nel momento a lui più propizio a 3 minuti dalla sirena gli arrivi quella forte gomitata vicino all’occhio che lo mette ko. Un grandissimo in bocca al lupo a big Mike.

Serata di duri contatti per Mike Cobbins

Cournooh 5,5 

Nei minuti in cui concede respiro a Caupain la squadra ha purtroppo cali significativi; oltre all’ordinaria gestione e ad un contropiede a fine terzo quarto realizzato che consente di non affondare negli abissi, per il resto non morde e non lascia segno. 

Prestazione senza acuti per David Cournooh

Odiase 5,5

Una finta sull’ultimo tiro che valeva il pareggio certo avrebbe giovato, ma per tutta la serata Tai ha alternato guizzi di potenza a uscite a vuoto. Le statistiche mostrano schiacciante superiorità francese sotto canestro ed in particolare a rimbalzo (34 Bs 43 Bourg-en-Bresse), statistiche che sono la chiave del risultato di serata.

La stoppata subita da Odiase nell’ultima azione del match

Moss 6 

Pochi minuti (3 in totale) in cui difende come può e tocca davvero pochi palloni in entrambi i lati del campo.

Una difesa del capitano David Moss su Courby

Akele 6 

Buona energia, sicurezza nei propri mezzi in crescita, ma ancora leggero sotto le plance dove fatica a farsi valere: ruba comunque 4  rimbalzi, ma  piglia pure due stoppatone che non gli fan venire voglia di tentare ulteriori conclusioni ravvicinate.

Un piazzato di Nicola Akele

(FOTO ALESSANDRO PEZZOLI)

Bourg-en-Bresse 

Benitez 7

Courby 6

Massenat 7

Floyd 8

Palmer 7

Pelos 6,5

Chassang 6,5 

Mike 7

Cucherat sv

Kokila 5

Julien 5,5 

condividi news

ultime news