GERMANI: A CLUJ SERVE L’AMMAZZAVAMPIRI

Questo mercoledì alle ore 18:30 (ora italiana) il viaggio europeo dei biancoblù approda in Transilvania, già terra del conte Dracula. Vincere per scavare un primo solco in chiave Top16. Avversari ostici nel pitturato, meno fuori area

Brescia. Torna la settimana non-stop che a tre giorni di distanza dalla vittoria su Tortona in campionato vedrà la Germani (foto in evidenza di Alessandro Pezzoli) impegnata nella quinta giornata di Eurocup con i bianconeri romeni del Cluj Napoca allenati da coach Silvasan. Si gioca alle 18:30 (ora italiana, in Romania sono un’ora avanti) e per Brescia è già l’occasione di mettere 4 punti sulla nona, un primo solco importante in un girone dove passano le prime otto su dieci. Interessante città quella di Cluj che, conosciuta come uno dei più importanti centri accademici, culturali, industriali e commerciali della Romania a 440 km dalla capitale Bucarest, potrebbe ricordare Brescia per dimensioni e popolazione e che ospita la più grande università del paese, la Babeș-Bolyai, con il suo famoso giardino botanico, meta di tanti studenti provenienti da tutto il mondo.

Casa Brescia. La vittoria contro la Bertram Tortona ha sicuramente dato morale, ma anche provocato un grande dispendio difensivo. La Germani scenderà in campo ancora priva di Troy Caupain, ma si spera con un Moss in più (affaticamento muscolare per lui) preservato nella gara di domenica del Palaleonessa in cui il capitano non si è mai seduto sulla sedia del cambio. Da attenzionare sarà a quanto pare più il reparto dei lunghi avversari (Cluj Napoca ha giocatori di ottima fisicità) per cui il lavoro degli esterni sarà quello di close-out sui lunghi marcati da Cobbins, Odiase e Burns stando attenti a mismatch che potrebbero risultare penalizzanti. D’altra parte i “piccoli” avranno il loro bel daffare a tenersi lontani dagli attacchi dei loro numerosi pari ruolo. Sicuramente coach Magro potrà utilizzare anche Tommaso Laquintana che ha riassaggiato il parquet proprio in occasione della vittoria di domenica disputando minuti preziosi di buona solidità e senza particolari forzature. Attenzione quindi a non diventare dei… morti viventi con i transilvani.

U.B Cluj Napoca. Non proprio scontata la squadra di coach Silvasan. Vanta lunghi come Stipanovic o Cate entrambi ampiamente sopra i 200 cm (205 e 209), più efficaci degli esterni di cui la squadra romena è pur ben provvista a vederne il roster (si contano 6 guardie tra point e shooting guards: Szentkuti 2003, Lapuste 2004, Victor Sanders visto anche alla Reyer Venezia e Jordan Taylor ex Virtus Roma e Levente Kuti). Completa il gruppo una serie di ali con Guzman (ala piccola), Levente Kuti (ala grande), Roschnafsky (209 cm) e Bircevic (210 cm) concludendo con Diabj e Mejndl. Su di loro dovranno “appiccicarsi” Kenny Gabriel, John Petrucelli e Nicola Akele che potrebbero approfittarne per piazzare il morso “ammazzavampiri” indebolendone la produttività.

Vivetela con noi. La radiocronaca integrale di Germani Brescia-Bertram Tortona andrà in onda su RadioBruno Brescia (92.200, 93.300, 94.700 e in streaming su www.radiobrunobrescia.it) dalle 18:25 e sarà a cura di Cristiano Tognoli e Marco Palumbo. Su Bresciacanestro.com la cronaca testuale del match dalle 18:30, a seguire voti, interviste, commento, pagelle con giudizi e foto del match.

GIRONE A EUROCUP, QUINTA GIORNATA

Bourg en Bresse-Bursaspor 80-89

Venezia-Lietkabellis 74-71

Olimpia Lubiana-Prometey 89-94

Cluj Napoca-GERMANI BRESCIA (Mercoledi ore 18.30)

Ulm-Joventut Badalona (Mercoledi ore 19.30)

CLASSIFICA (Punti e partite giocate)

Bourg en Bresse 8 (5)

Joventut Badalona 6 (4)

Bursaspor 6 (5)

Venezia 6 (5)

Prometey 6 (5)

GERMANI BRESCIA 4 (4)

Ulm 4 (4)

Lietkabellis 4 (5)

Clui Napoca 4 (4)

Olimpia Lubiana 0 (5)

condividi news

ultime news