VAMPIRIZZATI

Eurocup: Germani sconfitta, ancora una volta in volata, in Transilvania dal Cluj Napoca. Non basta una prestazione da 15/30 al tiro da 3. Massinburg adesso è un caso

Cluj Napoca. E con questa fanno sei su dodici. Sei sconfitte negli ultimi possessi in dodici partite giocate tra campionato ed Eurocup. La maledizione dei finali di gara si abbatte ancora una volta sulla Germani. Che in Transilvania si fa succhiare tutto il sangue residuo da un Cluj Napoca apparso non trascendentale, ma che come era già riuscito a Milano, Brindisi, Pesaro, Bourg En Bresse e Treviso, ha saputo dimostrarsi più freddo, cinico, lucido. Tra le tante cose che non abbiamo capito di questa partita c’è la presenza di Cobbins quando era normale che Cluj facesse fallo per impedire a Brescia di trovare un tiro da 3 che avrebbe potuto portare il match al supplementare. Eravamo sull’ 89-86 a 16 secondi dal termine e se sulla rimessa si fa ricevere al peggior tiratore di liberi presente in squadra, colui che di questo passo rischia di prendere il poco ambito premio Dario Hunt 2.0, è fisiologico che gli avversari facciano fallo su di lui per avere un vantaggio nel mandarlo in lunetta. Non abbiamo capito nemmeno il tecnico che Magro ha preso per proteste a 4” dall’ultima sirena, che ha mandato Cluj in lunetta per altri punti gratis che in ottica differenza canestri non sono proprio una genialata. Ma i sopracitati sono solo due episodi di una strana serata romena dove la Germani poteva mettere due vittorie di margine tra sè e la nona e che invece ora si ritrova nel mischione a 4 e martedì prossimo al PalaLeonessa con Venezia la vittoria sarà d’obbligo per non staccarsi dalla parte sinistra della classifica del girone A di Eurocup. 

Triple effimere. Ha dell’incredibile non riuscire a vincere una partita in cui si tira 15/30 da 3, dopo aver toccato anche un pazzesco 71% (10/14) sul 38-40 del 18’. La Germani lascia altri due punti per strada perché la difesa non c’è ancora. “Ripartiamo dalla solidità mostrata con Tortona” aveva detto Magro alla vigilia. Come non detto: altri 91 punti subiti. Al punto da pensare che, rivedendo mentalmente il match con i piemontesi, ci siano stati molti demeriti degli uomini di Ramondino che hanno sbagliato tanti tiri aperti. E poi c’è il caso Massinburg, anzi il fantasma di C.J. Massinburg. La “virgola” in Romania è imbarazzante, come i due tiri che si è preso e per come li ha sbagliati. Magro gli ha concesso 10’ in totale, pure troppi. A un certo punto, preso dalla disperazione, il coach ha chiesto all’ex Limoges almeno di portare su palla. Sì, siamo a questi punti… E se Cobbins in lunetta si sta reincarnando in Hunt, di questo passo Massinburg diventerà il nuovo Hamilton. 

Il brasiliano Meidl (15 punti) esulta per la vittoria del Cluj

Equilibrio spezzato. In una partita dove il massimo vantaggio di Cluj è stato di 6 punti (sul 70-64 in chiusura di terzo quarto) mentre quello di Brescia di 4 (76-80 a metà ultimo quarto, tralasciando l’11-17 e il 13-19), i romeni hanno dettato il canovaccio del match: nella prima parte della gara sono stati a galla con le bombe, non proprio la specialità della casa, rispondendo colpo su colpo alla prestazione balistica della Germani con Meidl e Richard, mentre nella seconda parte della gara hanno iniziato ad armare i propri lunghi (Stipanovic e Cate) prendendosi la lotta a rimbalzo (+ 6 alla fine). La Germani, che paga anche un 7 su 15 ai liberi, ha avuto buone cose al solito dai “gemelli del gol” Della Valle-Petrucelli (16+15), qualità da Gabriel (14 punti con 4/4 da 3), una bella conferma da Cournooh (altri 14 punti come con Tortona) e dividendi anche dalla panchina (Moss e un eccellente Akele). Ma sotto le plance no: Odiase e Cobbins hanno sofferto troppo. E per la sesta volta in sole dodici partite si rimugina su una sconfitta in volata. 

GIRONE A EUROCUP, QUINTA GIORNATA 

Bourg en Bresse-Bursaspor 80-89

Venezia-Lietkabellis 74-71

Olimpia Lubiana-Prometey 89-94

Cluj Napoca-GERMANI BRESCIA 91-86

Ulm-Joventut Badalona 54-68

CLASSIFICA (Punti e partite giocate)

Joventut Badalona 8 (5)

Bourg en Bresse 8 (5)

Bursaspor 6 (5)

Venezia 6 (5)

Prometey 6 (5)

Clui Napoca 4 (5)

GERMANI BRESCIA 4 (5)

Ulm 4 (5)

Lietkabellis 4 (5)

Olimpia Lubiana 0 (5)

condividi news

ultime news