MAGRO: “LIETKABELIS FISICO E AGGRESSIVO. ORELIK APRE IL CAMPO PER MORRIS”

Il coach della Germani presenta il match di Eurocup: “Vogliamo passare il turno nella miglior posizione possibile”

Brescia. Alessandro Magro ha analizzato con l’ufficio stampa del club biancoazzurro, la partita che attende domani la Germani alle 20.30 al PalaLeonessa con il Lietkabelis. “È un momento importante per la nostra regular season in EuroCup, dopo la sconfitta di Venezia abbiamo la possibilità di giocare in casa due partite consecutive, cercando di raggiungere l’obiettivo di passare il turno aritmeticamente e di farlo nella miglior posizione di classifica possibile”.

“Il Lietkabelis è una squadra sovradimensionata, ha grande fisicità in tutti i ruoli e ama essere aggressiva nell’attaccare l’area, soprattutto a rimbalzo in attacco – spiega l’allenatore della Germani -. Con l’inserimento di Orelik (visto in Italia con Venezia nel 2017-18, ndr) nel ruolo di ala forte si è trasformata offensivamente, sfruttando la sua capacità di giocare come un esterno e la sua bravura nel tirare da tre punti. Questo serve ai lituani per tenere sempre il campo molto aperto per le iniziative di Morris, il loro giocatore più efficace dal punto di vista offensivo, e per supportare le iniziative dei giocatori che hanno grande impatto nel gioco senza palla”.

“Il Lietkabelis inoltre, è una squadra molto aggressiva in difesa, che ama attaccare la palla sulla situazione di pick-n-roll, provando a imporre la propria taglia fisica – conclude Magro -. Per noi sarà un test di caratura europea a tutto tondo. Dovremo cercare di fronteggiare questo tipo di ostacolo grazie alla spinta dei nostri tifosi e alla nostra voglia di staccare il pass per la fase successiva già a tre giornate dalla fine del girone”.

condividi news

ultime news