SENZA GABRIEL OCCASIONE PER AKELE, MA ANCHE BURNS E MOSS PRONTI A GIOCARE DA 4

Escluso dalla Germani il ritorno sul mercato, massima fiducia a chi è nel roster

Brescia. Come se non bastassero gli infortuni di Caupain, Petrucelli e Cobbins con cui la Germani ha dovuto fare i conti nel corso di questa stagione, ecco anche la tegola Kenny Gabriel. L’infortunio al ginocchio costringerà l’ex Panathinaikos a saltare le gare con Tezenis Verona e Turk Telekom Ankara, ma anche quelle con Tortona e Venezia sono a fortissimo rischio. Da sabato, la Germani tornerà a giocare ogni tre-quattro giorni per almeno due settimane, con la speranza che la tempistica si possa allungare, il che significherebbe passaggio del turno in Eurocup.

Non ci sarà alcun ritorno sul mercato per sostituire, nemmeno a gettone, lo sfortunato Gabriel. Il roster ha comunque 12 giocatori e oltre a Nikola Akele, back up di Kenny, ci sono almeno due giocatori che possono ruotare nel ruolo di 4: Chris Burns, spostandosi da quello di 5 dove Cobbins rientrerà dall’influenza per alternarsi a Odiase, e David Moss, che può ruotare da quello di 3. Entrambi possono portare alla causa almeno qualcuno di quei tiri da 3 che verranno a mancare senza Gabriel mentre con Burns non mancherà la fisicità e con il capitano la difesa.

Nikola Akele però sarà la prima opzione e già nel derby di sabato con la Tezenis Verona dovrà dimostrare di poter alzare le sue cifre, che in Lba parlano di 3 punti di media in 15.1 minuti con 2.5 rimbalzi, 9/35 da 3 (25.7%) e 24/45 da 2 (53.3%) mentre in Eurocup la media punti dell’ex Cremona e Treviso è di 3.9 con 2.9 rimbalzi in 16’49”, frutto di 21/45 da 2 (46.7%) e 7/19 (36.8%) da 3. Si può fare di più e le occasioni per Akele adesso non mancheranno.