PAGELLE E GIUDIZI: PETRUCELLI ASSE PORTANTE, RIECCO IL CAUPAIN PRE INFORTUNIO, ODIASE DEVASTANTE E QUANDO GABRIEL ALZA LE SOPRACCIGLIA…

Nikolic dà fosforo, Massinburg parte bene poi s’infortuna, Cobbins collante, Laquintana in difficoltà, Cournooh poco concreto in attacco, Akele bene in difesa

Gabriel 8,5 per 25 minuti resta a bocca asciutta e contribuisce solo con la solita puntualità difensiva e con un discreto numero di rimbalzi (5). Sul finire di gara, quando la palla diventa bollente come un ferro da stiro e pesante come quella di un cannone, ecco che Kenny alza le sopracciglia, socchiude gli occhioni furbi e inizia ad esaltarsi. Sul finire dei tempi regolamentari la piazza dalla media per il controsorpasso a pochi secondi dalla fine. Nel supplementare decide che la partita va portata a casa, basta sprechi: si mette in proprio, piazza 3 triple perfette e annichilisce i piemontesi. Game, set and match.

Massinburg 6,5 pochi minuti in campo per Cj che esce per un infortunio al polpaccio dopo una scivolata. Una decina abbondante di minuti nei quali inizia ben impattando con una tripla, mette sul tabellino personale 2 assist ed un rimbalzo anche se non appare devastante come lo fu giovedì in Turchia. Discreto comunque il contributo complessivo sperando in un recupero lampo per la battaglia infrasettimanale con Venezia al Palaleonessa.

Nikolic 6,5 grande prova difensiva ed un paio di assist (7 in totale) ai lunghi dal livello di fosforo cestistico altissimo: 3 rimbalzi, 7 punti e alla luce del risultato gli si perdona l’ultima rimessa pasticciata e la tripla sbagliata allo scadere dei tempi regolamentari.  

Della Valle sv

Caupain 8 prova matura ed estremamente convincente del play di New York che resta in campo 37 minuti sui 45 giocati e oltre ad un contributo notevole in punti segnati regge difensivamente sia con gli esterni sia quando si trova in mezzo all’area a fare a sportellate coi lunghi dopo cambi difensivi o aiuti. Ferisce da tutti i punti del campo e trova il modo di regalare ai compagni anche 8 assist e aiutare a rimbalzo con 7 carambole recuperate. A suo agio, come già mostrato in precedenti gare, anche spalle a canestro a far valere in mezzo all’area i chili di muscoli accompagnati dalla mano educata (perfetto dalla lunetta, peraltro). Riecco il Troy del pre infortunio! Giusto in tempo per provare a divertirsi ai play off…

Petrucelli 8.5 asse portante per tutti i 33 minuti in campo; generosità e concentrazione quasi commuoventi; ringhia in difesa come un rottweiler, attacca il ferro con la potenza di un puma, ruba palla come un ladruncolo di periferia e segna  da ogni angolo del campo.Chiude con 23 punti e se Kenny uccide il match negli ultimi 5 minuti giocati,  John lo affianca anche nel supplementare con 2 delle 5 bombe che affondano gli Yatch Dertona , ma costruisce la scala verso la vittoria , gradino per gradino per tutta la durata della gara. Scala in Marmo, ovvio.

Cobbins 6,5 grande lavoro difensivo come suo solito, buon impatto iniziale anche a rimbalzo, 4 rimbalzi solo nel primo quarto (saranno 6 in totale), ma nel corso della gara perde un po’ di visibilità; non un grande contributo nel tabellino punti dove segna un solo canestro e fa il solito 50% dalla lunetta con 1 su 2. Collante sempre preziosissimo.

Odiase 7.5 quando Tai riesce e sfruttare le devastanti doti fisiche a disposizione diventa un fattore davvero determinante. Sfiora la doppia doppia con 14 punti e 9 rimbalzi, spacca l’area con tagli devastanti e con canestri in acrobazia con cambio di mano in volo, appoggi reverse e le puntuali sverniciate di ferro. Una delle migliori prestazioni di stagione sul campo della terza forza del campionato, per una vittoria che può segnare un passo determinante nel risultato finale della stagione.

Burns  Sv .

Laquintana 5,5 6 minuti in campo, ma purtroppo per lui i 6 minuti del peggior di squadra: non per colpa sua si intenda, ma nemmeno si può dire che la sua presenza sia stata di impatto significativo. Un poco fuori ritmo e fuori dai giochi, non facile farsi trovare sempre pronti ed efficaci.

Cournooh 6 senza dubbio il rientro in buona forma di Caupain lo fa retrocedere un poco nelle gerarchie e nel minutaggio e non è semplice rendere da protagonista come successo dall’autunno in poi. In mancanza di Adv e con 15 minuti in campo , sarebbe servito forse più contributo offensivo che si è limitato invece in 5 punti e con qualche sparacchiata dalla media e dalla lunga e coi soliti appoggi non infallibili in penetrazione. 

Akele 6 inizia anche questa partita, come quella di coppa in settimana , con una tripla d’imperio, in attacco però non si vede altro se non con la schiacciata sbagliata nel momento in cui Tortona stava perfezionando il recupero. La squadra ha brillato però nella prestazione difensiva e in questo ambito il contributo di Nicola è stato puntualissimo e prezioso. 

Tortona

Christon 6,5 ; Mortellaro Sv Candi 7 ; Tavernelli 5 Nikolic sv ; Filloy 5 Severini 5,5, Daum 7 Cain 6; Radosevic 7 Makura 6,5 Filoni sv