GERMANI-GEVI: COSA FRULLA NELLA TESTA DI MAGRO?

Settimana impegnativa per il coach di Brescia nel preparare la gara contro una Napoli lanciatissima

Brescia. Prima Treviso che quasi fa il suo exploit con Milano e ora è il turno di Napoli che l’exploit con Milano l’ha fatto vincendo il match casalingo di questo fine settimana rendendo così indigesto l’anticipo del pranzo alla formazione di coach Ettore Messina, reduce già dalla impegnativa trasferta di Eurolega in Turchia dove si è giocata una gara che ha sfiorato il secondo over time con il Fenerbahce. Prima di battere i meneghini, il roster di Milicic ha fatto un sol boccone della Dinamo Sassari in terra sarda vincendo per 90-111. Sarà un caso, ma proprio la Gevi è il prossimo avversario dei biancoblù e viene da pensare che qualche grattacapo tecnico-tattico nel reparto lunghi coach Magro dovrà gestirlo in settimana in preparazione di un match che si annuncia già come molto importante anche nella definizione delle gerarchie di classifica a quanto pare.

Vedi Napoli e poi… Napoli in palla, Napoli nuova forza del campionato? A destare stupore è indubbiamente la coppia dei pivot Zubcic-Owens (insieme 33 punti inflitti a Milano), che con quel Michal Sokolowski (16pt con Milano) visto a Treviso nella stagione 2020-2021 e il playmaker Pullen (10 pt) stanno sbancando il pacchetto punti della compagine di coach Milicic. Sei giocatori nel primo match stagionale in trasferta contro i sardi, quattro contro Milano sono andati in doppia cifra con percentuali dal 32% al 37% da tre, esprimendo un gioco molto veloce e fisico non solo negli esterni, ma anche sotto le plance dove Tariq Owens (mvp della seconda giornata con doppia-doppia da 16pt e 10rb, 31 di valutazione, superando nei voti Miro Bilan della Germani e Mike Dowe di Tortona) impazza con slum dunks e stoppate. Sarà Cobbins a tenergli botta mentre Bilan potrebbe avere qualche difficoltà nell’arginare il lungagnone che già nella Openjobmetis Varese di coach Matt Brase ha portato un tocco di NBA nel gioco con velocità a rimbalzo e che col playmaker Pullen sta dando spettacolo nei pick&roll acrobatici, ma anche nelle difese da ruba palloni che già fa propendere gli addetti ai lavori come il possibile miglior difensore del campionato.

Al PalaLeonessa A2A è attesa una domenica di grande spettacolo.