BILAN…CIA DI PRECISIONE: SVETTA GIA’ NELLE CLASSIFICHE INDIVIDUALI TRA RIMBALZI, TIRI E VALUTAZIONE

Il pivot della Germani in doppia cifra nella media delle carambole, meglio di tutti anche nelle percentuali di realizzazione e secondo solo a Shengelia nei dati generali

Brescia. Se una squadra riesce a vincere il big match di giornata, segnando 80 punti e chiudendo a +9 sull’avversaria, pur tirando con un raccapricciante 3/23 da 3 punti (13% !) non ci sono dubbi sul fatto che abbia una dimensione interna impressionante. Si vede di partita in partita anche ad occhio nudo, lo confermano le statistiche del campionato di serie A che dopo tre giornate premiano la Germani Brescia capolista imbattuta (insieme a Venezia e Virtus Bologna) ed eleggono Miro Bilan come giocatore dominante del torneo.

Totem. Il gigante di Sebenico è infatti già il miglior rimbalzista del campionato con una media di 10 carambole, statistica che ha preso ulteriore consistenza dopo la clamorosa performance di domenica nel match con Napoli quando Bilan ha chiuso con ben 14 rimbalzi (record stagionale della serie A). Alle sue spalle ci sono due pivot, che l’ex Sassari e Peristeri ha appena affrontato e battuto anche nei duelli individuali: Paulicap (Treviso, media di 9.7 rimbalzi a gara) e Owens (Napoli, 8.7). Il 2 e 13 croato vanta anche la miglior percentuale al tiro dal campo (61.5%), davanti a Brown (Varese, 60.7%) e Sokolowski (Napoli, 60%). Con la sua stazza, unita a un invidiabile controllo del corpo e a mani da pianista, il pivot della Germani ha segnato 16 volte su 26 tentativi: tiri da sotto, appoggi a canestro, layup e schiacciate sono la specialità della casa e Bilan le sta mostrando anche in maglia Germani.

Da uno così ti aspetti sempre il massimo e anche di più, ma al netto di qualche errore che fa parte di questo mondo dove non si può pretendere la perfezione, anche la classifica di valutazione lo sta eleggendo come un top player: con una media di 21.3, Bilan è secondo solo al virtussino Shengelia (21.5). Sul podio di questa speciale classifica c’è anche il play-guardia dell’Estra Pistoia Charlie Moore (21 la sua media di valutazione), che è pure il secondo miglior marcatore del campionato: 18.3 punti ad allacciata di scarpe. Domenica alle 19.30 al PalaCarrara sarà sfida nella sfida.