ABASS, RILANCIATO DA BRESCIA, SI E’ LASCIATO ALLE SPALLE LA SFORTUNA E ORA E’ UN TOP PER LA VIRTUS BOLOGNA

Due stagioni con la maglia della Germani, un grave infortunio, ma adesso a quasi 31 anni ha acquisito un ruolo chiave nella squadra di Banchi

Brescia. Il 19 luglio 2018, Awudu Abass, a 25 anni, firmava un contratto biennale e diventava ufficialmente un giocatore della Germani Brescia dopo due stagioni all’EA7 Milano. Le parole della presidentessa Graziella Bragaglio furono “Abass è un giocatore importante, che viene da una società altrettanto importante negli ultimi anni, è cresciuto tanto, inserendosi all’interno del nostro gioco, sono convinta che possa continuare a crescere”.

E così è stato, infatti nelle due stagioni che è rimasto a Brescia ha acquisito un ruolo importante nella squadra e raggiunto ottimi risultati. Nella stagione 2018/2019 segna 432 punti in 976 minuti giocati con il 51% dei tiri da 2, il 26% dei tiri da 3 e il 79% dei tiri liberi; nella stagione successiva (anno del covid) segna 307 punti in 611 minuti giocati, con il 50% dei tiri da 2, il 38% dei tiri da 3 e l’89% dei tiri liberi. Il 15 giugno 2020 Abass firma però un contratto pluriennale con Bologna. Ma la sfortuna è alle porte: il 26 settembre 2021 nella partita contro Trento ha il primo infortunio e dovrà essere operato per la lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Il 9 settembre 2022 nella partita pre-season contro Venezia riporta il secondo infortunio e riporta una lesione osteocondrale senza grave interessamento del legamento crociato e dovrà sottoporsi nuovamente ad intervento.

In un’intervista ad Eurosport, Abass ha raccontato che il suo primo infortunio è stato traumatico perché arrivava da buone prestazioni ed era il suo primo grave infortunio, mentre per il secondo era più preparato, aveva voglia di darci dentro più di prima.

Oltre un’anno e mezzo lontano dai campi per due gravi infortuni al ginocchio, ma oggi è considerato una pedina importante per la Virtus Bologna, sempre pronto ad entrare in campo quando è chiamato, lo abbiamo visto segnare 19 punti sabato scorso contro Treviso, martedì in Eurolega nella vittoria contro Milano 14 punti, attualmente in campionato 68 punti segnati in 135 minuti giocati, 50% tiri da 2, 41% tiri da 3, 90% tiri liberi.

Lunedì la Germani Pallacanestro Brescia giocherà contro la Virtus Bologna all’Arena Segafredo, scontro fra due capoliste e per Abass (31 anni il 27 gennaio prossimo), al quale Banchi sta dando parecchio minutaggio, anche nel ruolo di ala grande, sarà una partita molto significativa.