BUSHATI: “FINE DEL VIAGGIO”

23/11/23: Si ritira “Bush”, una bandiera del basket italiano, una icona del Basket bresciano per 6 stagioni vissute al massimo: “Sono al capolinea. Grazie a tutti e soprattutto ai miei tifosi”

Tirana. Con un post sui social Facebook ed Istagram, Franko Bushati, incrociato quest’estate in occasione del “Trofeo Marco Solfrini” organizzato come ogni anno dal gruppo “Un gancio in mezzo al cielo” ,annuncia il suo ritiro dai campi di basket.

Queste le sue parole: “Fine del viaggio. Il mio viaggio più bello. Grazie a chiunque ne abbia fatto parte. Il mio primo grazie va alla mia famiglia, a mamma, papà e mia sorella per gli enormi sacrifici soprattutto iniziali, spero di aver ripagato in minima parte. Grazie a tutti i miei compagni! A tutti i miei allenatori! Grazie a tutti i miei dirigenti e presidenti e soprattutto grazie ai tifosi, a chi ha cantato il mio nome per incitarmi e chi per insultarmi (i secondi nettamente di più). Siete stati la mia linfa, il mio gioco era fatto soprattutto di nervi ed entusiasmo e senza entrambi voi sarei stato nulla. L’ultimo grazie lo riservo a me stesso. Fin da piccolo quando mi si diceva che sarebbe stato impossibile in me scattava la sfida. Grazie a tutti #70”.

Bush, come meglio lo conoscono i suoi fan, nasce a Tirana il 5 luglio 1985 con cittadinanza italiana, e si distingue nel ruolo di playmaker o guardia; protagonista oltre che recordman a Brescia per 6 stagioni mirabolanti – 2010-2012, 2013-2014, 2015-2018; resterà nella storia della Leonessa per essere il giocatore con più presenze con questa maglia (172 in totale) . Al suo nome sono anche legate le due storiche promozioni, quella in A2 nella stagione 2011 e quella in seria A nella stagione 2016.