GERMANI, C’È’ L’ULTIMA VOLATA: SERVONO DIECI GIORNATE DA VERA LEONESSA E LE PROSSIME TRE POSSONO GIA’ ESSERE DECISIVE

Cinque gare casalinghe e altrettante in trasferta per non disperdere i 2 punti di vantaggio su Bologna e i 4 su Milano e Venezia, tre squadre che si affronteranno tra loro nei prossimi match quando invece la squadra di Magro affronterà avversarie con un record negativo (Pesaro, Scafati e Sassari) prima di dedicarsi agli scontri diretti

BresciaArchiviata l’eliminazione in Coppa Italia, la Germani deve riprendere la sua corsa in campionato per provare a difendere il primato in classifica: superata la boa dei due terzi di stagione regolare, restano 10 giornate di campionato da disputare, con Brescia che ha 2 punti di vantaggio sulla Virtus e 4 su Milano e Venezia. Cinque trasferte e altrettante partite casalinghe attendono la Germani: delle 10 avversarie rimaste 4 sono in questo momento nella parte sinistra della classifica e solo 3 hanno un record positivo.  

Tre appuntamenti per aumentare il distacco. Alla sosta ci eravamo lasciati con 4 vittorie di Brescia ai danni di altrettante squadre che nel girone di andata erano arrivate tra le prime 8. La ripresa del campionato proporrà invece alla Germani tre avversarie, che ad ora, non hanno un record di vittorie positivo: domenica si fa visita a Pesaro (5 vinte e 15 perse), il 10 marzo appuntamento in casa con Scafati (10-10) e il 17 a Sassari contro la Dinamo (8-12). Fare 3 su 3 vorrebbe dire guadagnare sicuramente qualche punto sulle inseguitrici: Milano e Virtus Bologna si scontreranno il 10 marzo mentre nel weekend successivo la Reyer Venezia ospiterà la stessa Olimpia. Queste settimane rappresenteranno una ghiotta occasione per Brescia per consolidare il suo primato.

Il primo scontro diretto nel “Monday Night” con la Virtus. A chiudere il mese di marzo sarà la sfida ad altissima quota tra Brescia e Virtus Bologna (in programma lunedì 25 alle ore 20 al PalaLeonessa). Per la quarta volta consecutiva, Bologna affronterà la Germani dopo un doppio turno in Eurolega: la squadra di Magro proverà ad approfittarne e a spezzare la striscia da 5 sconfitte consecutive in campionato contro Bologna. Quello con la Virtus (che all’andata vinse di 12) è il primo dei 3 scontri diretti che definiranno con buona probabilità la posizione definitiva della Germani, quello con la Reyer Venezia sarà il 14 aprile a Brescia e quello contro l’Olimpia il 28 aprile a Milano (date ancora da confermare). Difficile ribaltare il -15 patito in Laguna, mentre Brescia sarà forte nello scontro diretto contro Milano del +8 dell’andata.  

Le ultime 5 partite in Lombardia. Tre degli ultimi 5 impegni della stagione di Brescia saranno di scena al PalaLeonessa, mentre gli altri due saranno trasferte abbastanza comode. Si parte con il viaggio a Varese del weekend di Pasqua (30/03), poi due impegni casalinghi non facili contro Tortona (7/04) e la già citata Reyer (14/04). Non ci sarà nessun turno infrasettimanale come negli scorsi anni. A chiudere il percorso saranno la trasferta a Milano e l’ultima in casa contro Brindisi (5/05). Dopo la 24° giornata la Germani non varcherà più i confini della Lombardia, aspettando il primo turno di playoff.