IN ARRIVO AL PALALEONESSA UNA GIVOVA SCAFATI ASSETATA DI RISCATTO, MA CHE SOFFRE I VIAGGI. BONICIOLLI: “CON VENEZIA ATTEGGIAMENTO INACCETTABILE, LAVOREREMO INTENSAMENTE IN VISTA DI BRESCIA”

La prossima avversaria della Germani ha vinto tre volte finora in trasferta e solo con le ultime tre del campionato

Scafati. Domenica (ore 20) è in arrivo al PalaLeonessa una Givova Scafati bisognosa di punti (è nel gruppone in zona play off a quota 20, tra il settimo e il decimo posto con Pistoia, Tortona e Trento), ma soprattutto assetata di prendersi una rivincita dopo essere stata travolta in casa per 95-66 dall’Umana Reyer Venezia. Un risultato che ha fatto andare su tutte le furie coach Boniciolli: “Abbiamo avuto un atteggiamento inaccettabile e preoccupante. Faremo una settimana di allenamenti intensi fin da subito per arrivare al meglio alla partita di Brescia”.

Scafati in questo campionato ha vinto tre volte in trasferta e solo con le ultime tre squadre del campionato: l’ultimo successo in trasferta risale al 23 dicembre (103-98 a Brindisi), in precedenza i salernitani avevano espugnato Treviso (97-87 il 5 novembre) e Pesaro (107-103 il 22 ottobre). Nelle ultime tre trasferte, la Givova ha perso di 27 a Bologna, di 7 a Pistoia e di 37 a Casale Monferrato con Tortona.

E’ chiaro che anche alla luce di questo andamento esterno della squadra di Matteo Boniciolli, la Germani domenica è attesa a un’imprescindibile ritorno al successo.

(Christon nel match di andata vinto da Brescia 89-83)