PAGELLE E GIUDIZI: AKELE A TRATTI ENTUSIASMANTE, DELLA VALLE CAPITANO GENEROSO, BURNELL TRASH TALKING E SPORTELLATE, GABRIEL CONTINUA CON I SEGNALI CONFORTANTI

Christon 7 rientro soft per il play titolare che in 17 minuti ( circa il 50% del suo minutaggio abituale) gestisce la regia con l’usuale calma olimpica, segna 6 punti, smazza 5 assist e perde una sola palla. Presenza esperta e  preziosa nei momenti più delicati del match

Gabriel 7 continuano i segnali confortanti del ritorno di Kenny ai livelli prestazionali che gli competono. Energia e leggerezza, buone percentuali realizzative, concreta presenza a rimbalzo (5 carambole a tabellino) e soprattutto la serenità che gli serve per rendere al massimo e divertirsi e divertirci come solo lui sa fare.

Bilan 7 utilizzo light anche del centro croato che nei circa 20 minuti in campo sfiora la doppia doppia con 9 punti e 8 rimbalzi, mostra ancora una volta che tra i fondamentali il tiro da 3 non è più un caso ed arricchisce il tabellino con 3 assist illuminanti in una partita ricca, ma quasi rilassata.

Burnell 7.5 inizia il riscaldamento per il clima play off e non risparmia sportellate e trash talking con il connazionale Sneed con cui ingaggia una ventina di minuti di battibecchi e sguardi di fuoco. Nel frattempo trova modo di segnare 12 punti, prendere la bellezza di 9 rimbalzi, distribuire 5 assist, rubare 2 palloni e non sprecarne nemmeno uno.  

Massinburg 6.5 prestazione non irresistibile con realizzazione sotto standard, ma presenza efficace su palloni vaganti e palle da sporcare con difese arcigne (2 palle recuperate). Lontano da quanto servirà dalla prossima settimana, ma anche per lui utilizzo con minutaggio controllato (18 minuti complessivi) .

Tanfoglio 6 poco più di 3 minuti in cui cerca di segnare il primo canestro della stagione , con 3 tentativi che non vanno a segno. 

Della Valle 7+ prestazione generosa del capitano che non risparmia energie e zompetta a destra e sinistra per liberarsi dalle strette maglie difensive di Bartley che prova a non concedergli respiro. Ame trova invece modo di uccidere il match con le sue triple, distribuire 5 assist, dare una mano a rimbalzo e mettere in saccoccia 18 punti .

Petrucelli sv

Cobbins 7 in una partita dal valore specifico poco significativo c’è modo di rimettere olio negli ingranaggi e ritrovare confidenza con il fondo della retina e il Cobbo non si fa certo sfuggire l’occasione. Fa legna in mezzo all’area, realizza 4 buoni canestri voluti, fortissimamente voluti e anch’egli , come l’amico KG e compagno di reparto Akele di “nuova vita “ sotto le plance.  

Cournooh 7 prima parte di gara in cui si limita a gestire e difendere con attenzione e solo timidamente tenta conclusioni offensive, mentre perde la timidezza e segna anche un’importante tripla nella seconda parte di gara e serve 4 passaggi smarcanti .

Akele 8 gara a tratti entusiasmante del jolly trevigiano che parte in quintetto “atipico “ in compagnia di Miro e Kenny e inizia subito scoppiettante come un mortaretto. Segna con percentuali esaltanti sia da distanza ravvicinata che dalla lunga, buca con tagli ubriacanti e si fa trovare sempre caldissimo quando la palla gli passa per le mani. Difende con grinta e  dedizione ed ogni tanto perde la misura e si carica di falli che ne limitano l’utilizzo nel finale di gara. Prestazione che resta tra le migliori viste quest’anno e gli vale il season high . 

Porto sv

(foto di Vittoria Russo)