DELLA VALLE: “CONTRO SQUADRE COME MILANO E’ DIFFICILE RISALIRE. LA MIA PRESTAZIONE NON SERVE A NULLA PERCHE’ ABBIAMO PERSO”

Il capitano ha segnato 33 punti, ma non sono bastati alla Germani per espugnare il Forum: “Siamo stati sempre in rincorsa anche se nel secondo tempo abbiamo adeguato il nostro sistema difensivo”

Milano. 33 punti, di cui 20 nel secondo tempo: la prestazione offensiva di Della Valle ha tenuto a galla Brescia in tutto il terzo e il quarto quarto, ma non è stata abbastanza. Il capitano della Germani commenta così le difficoltà incontrate da Brescia in questa gara 1.  

“E’ una partita che si era indirizzata per loro e l’abbiamo rimessa in piedi dopo essere stati sempre sotto: dobbiamo evitare di farlo in gara 2 perché contro una squadra così è difficile risalire. Io cerco di studiare un po’ il gioco e capire come stare in campo, sapevo che sarebbero stati aggressivi, hanno falli da spendere: e sono profondi stasera ho fatto tanto canestro e così sono arrivati tutti i punti. Ma comunque ho preso tanti tiri da 3 e non so se me li permetteranno in gara 2, perché faranno qualche aggiustamento: usciranno ancora più forti in marcatura in difesa. Ma alla fine la mia prestazione è una sconfitta e quindi non serve a niente”.

Cosa non ha funzionato nel primo tempo in difesa?

“Siamo stati sempre in rincorsa, anche sui loro pick and roll su cui non abbiamo trovato una risposta: nel secondo tempo abbiamo cercato anche di semplificare un po’ il nostro gioco in difesa e questo ha dato i suoi frutti. Abbiamo difeso bene su Napier però Voigtmann ha fatto a sua volta una grande partita e Melli ha messo le giocate decisive: bravi loro, bisogna dire questo”.

All’uscita dal Forum vi siete presi dei fischi che sembravano quasi dei fischi di paura da parte dei tifosi di Milano, come se riconoscessero che non è una serie facile.

“Noi stiamo cercando di giocare al meglio possibile poi nel primo tempo secondo me abbiamo fatto anche molti errori banali e commesso falli gratuiti: 95 punti subiti sono troppi. Siamo stati comunque lì, dobbiamo recuperare le energie e sperare di non prendere un parziale ampio in gara 2 per poi prendere ritmo”.

Sugli arbitri cosa ti senti di dire?

“Non è secondo me una serie facile da arbitrare, con squadre che corrono e che sono fisiche. Hanno sbagliato delle chiamate, noi abbiamo sbagliato dei tiri. Non abbiamo perso per colpa degli arbitri”.