COLPO DA EUROLEGA PER LA GERMANI: DOPO DOWE E’ UFFICIALE ANCHE RIVERS, CHE PRENDE IL POSTO DI PETRUCELLI, MA ALL’OCCORRENZA PUO’ FARE PURE IL “4”

Reduce da un anno con Scafati e Zalgiris, il nuovo acquisto è intercambiabile con Burnell. Adesso il club è alla ricerca di un’ala-forte, ma dipenderà anche dalla situazione italiani e da chi arriverà dal trio Caruso-Diouf-Alviti

Brescia. Nel giorno del compleanno di Mauro Ferrari, prende sempre più forma la nuova Germani: dopo Chris Dowe, che sarà la combo dalla panchina, è stato ufficializzato anche Demetre Rivers. Dotato di atletismo e di un buon tiro da 3 punti, sarà il numero “3” della prossima stagione, prende di fatto il posto di Petrucelli anche se all’occorrenza potrà giocare anche da “4”. Con lui e Burnell (i due sono intercambiabili), la Germani ha quindi un pacchetto di ali molto versatile.

Questo il comunicato del club:

“Pallacanestro Brescia è lieta di comunicare di aver raggiunto un accordo con Demetre Rivers, ala statunitense di 202 cm, che nella scorsa stagione si è diviso tra l’esperienza con la Givova Scafati (Serie A), facendo registrare 10.3 punti di media, e lo Zalgiris Kaunas (LKL), agli ordini di coach Andrea Trinchieri.

CARRIERA

Demetre Rivers, nato a Charleston (South Carolina) il 7 dicembre 1995, muove i primi passi nella palla a spicchi presso la Stratford High School di Charleston, viatico che lo porta alla Mercer University (NCAA).

Chiuso il percorso collegiale, nel 2018, inizia la propria carriera da professionista in patria con una fugace apparizione nei Maine Red Claws (G-League), ma si trasferisce subito in Lettonia, vestendo la maglia del Parnu Sadam (Latvian Estonian BL), con cui scrive 17.5 punti di media uniti a 5.3 rimbalzi.

Riparte dall’Ungheria, dove rimane per un biennio, difendendo i colori del Sopron KC (A League) per poi passare al Kaposvari KK (A League).

L’estate del 2021 lo vede ai nastri di partenza in Repubblica Ceca, accettando la proposta dell’ERA Nymburk (NBL), prendendo parte alla Basketball Champions League, ma decide di terminare la stagione in Grecia, al PAOK Salonicco (Heba A1).

Segue, nella stagione 2022/2023, l’esperienza in Turchia con la canotta del Buyukcekmece (BSL), mettendo a tabellino 11.5 punti e 5.6 rimbalzi ad ogni allacciata di scarpe”.

Nelle prossime ore, Milano darà alla Germani una risposta sul prestito di Caruso. Se arrivasse lui, il “4” americano sarà un’ala forte pura, se dovesse viceversa arrivare uno come Alviti (che dovrà però accettare di partire dalla panchina), il “4” americano sarà più fisico e dovrà saper essere anche un cambio di Bilan spostando appunto Rivers da “4”.

Salgono così a 7 i giocatori sotto contratto per la Pallacanestro Brescia 2024-25. Per il ruolo di decimo c’è in pole position Giulio Gazzotti, ala-pivot di 32 anni, che nell’ultima stagione ha giocato a Verona.

IL ROSTER 2024-25

Playmaker e guardie: Ivanovic, Della Valle, Dowe, Cournooh

Ali: Rivers, X (4 americano), Burnell, Gazzotti (?)

Pivot: Bilan, Caruso(?), Diouf(?)

Undicesimo e dodicesimo: dal settore giovanile 

Coach: Peppe Poeta

Coaching staff: Matteo Cotelli, Gianpaolo Alberti, David Moss

Preparatore atletico: Carlo Voltolini